Torta di nocciole con zabaione
Print Recipe
Torta di nocciole con zabaione
Print Recipe
Ingredienti
Porzioni: stampo da 24 cm
Istruzioni
Torta di nocciole
  1. Per preparare la torta di nocciole cominciate versando queste ultime in un mixer. Dovrete sbriciolarle non troppo finemente, perciò utilizzate la funzione pulse, cioè a scatti ripetuti, così da ottenere un composto granuloso e poi tenetelo da parte. Intanto passate al resto degli ingredienti.
  2. Versate il burro ridotto a pezzetti e ammorbidito a temperatura ambiente in una planetaria munita di fruste (se non l’avete potete utilizzare tranquillamente uno sbattitore elettrico) insieme allo zucchero. Azionate le fruste per una decina di minuti fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso, dopodiché passate ad aggiungere poco per volta, le uova leggermente battute. Ricordate di non aggiungerle tutte insieme altrimenti il composto farà fatica a gonfiare, quindi versate la quantità successiva soltanto quando quella precedente è stata completamente assorbita.
  3. Nel frattempo setacciate la farina ed il lievito e, con le fruste sempre in funzione, aggiungete un cucchiaio alla volta al composto: come prima, aggiungete il successivo quando quello precedente è stato assorbito. Poi è il turno delle nocciole che potrete aggiungere tutte in una volta e continuare a mescolare fin quando non saranno state assorbite.
  4. Spegnete le fruste ed ecco pronto il vostro impasto. Imburrate ed infarinate una tortiera da 24 cm dopodiché versate il composto all’interno e livellate per bene per avere una base omogenea. Potete sbattere leggermente la tortiera sul piano di lavoro per assestare il composto. La torta è pronta per cuocere in forno preriscaldato, sul ripiano più basso (non a contatto con la base), in modalità statica a 210° per 30 minuti. Una volta cotto il dolce lasciatelo raffreddare completamente prima di sformarlo, dopodiché sistematelo in un piatto da portata e, se preferite, spolverizzate con dello zucchero a velo.
Zabaione
  1. Per preparare lo zabaione come prima cosa ponete il ghiaccio in una ciotola e riponetela in freezer, in modo da averla pronta al bisogno. Poi versate il vin santo in un pentolino, aggiungete metà dello zucchero e scaldatelo appena, fino a farlo sciogliere.
  2. Non bisogna scaldare il vin santo in maniera eccessiva, altrimenti l'acol evaporerà; consigliamo di non superare i 35°.
  3. Ponete i tuorli in una bastardella e sbattendo con una frusta aggiungete la parte restante di zucchero zucchero; continuate a sbattere fino ad ottenere un composto omogeneo poi aggiungete prima un mestolino di liquore caldo per stemperare il composto.  A questo punto unite rapidamente anche la parte restante di vin santo, girando sempre con una frusta e cuocete il tutto a bagnomaria, continuando sempre a sbattere. Via via noterete un ispessimento della crema e la schiuma tenderà a sparire. 
  4. Sbattete di continuo fino a che non sarà aumentato di volume e la temperatura avrà raggiunto gli 83°. Se non avete un termometro da cucina vi renderete conto che lo zabaione è pronto quando la frusta lascerà dei solchi e si formeranno delle righe. Inoltre sollevando la frusta lo zabaione rimarrà all'interno. Riprendete la ciotola con il ghiaccio dal freezer e ponetene un'altra sopra.  Versate lo zabaione all'interno e mescolate con una spatola delicatamente per un paio di minuti; in questo modo si raffredderà velocemente, l'aria rimarrà all'interno ma non si formerà quella fastidiosa pellicina. Lo zabaione è pronto.
Condividi questa Ricetta